Dieci domande sul Recovery fund e sul bilancio UE

Crpm: 10 domande su recovery fund e bilancio ueIn attesa di vedere quale sarà la proposta della Commissione sul Recovery fund, la Conferenza regioni periferiche e marittime fa il punto sulle proposte presenti sul tavolo tra piano per la ripresa e bilancio pluriennale, e solleva dieci questioni chiave per il futuro dell’Ue, inclusa quella su come saranno assegnati i fondi per la coesione tra le regioni.

Coronavirus: da CRPM tre scenari su politica coesione e bilancio UE 2021-2027

DL Rilancio, art. 28 bonus locazioni, gli emendamenti necessari

Luigi TroianiIl DL 34 Rilancio è entrato nella sua piena fase attuativa, ma non mancano gli spunti di riflessione e l’emersione di alcune criticità, in verità piuttosto frammentate fra i molti articoli del provvedimento. Il primo focus è sul credito di imposta per i canoni di locazione (art. 28). 

Cosa prevede il decreto rilancio

Banca d’Italia: nel 2020 il Pil rischia di oscillare tra -9% e -13%

Studio Banca d'Italia sugli effetti della pandemia sul Pil: Photocredit: romanakr da PixabayUn nuovo studio della Banca d’Italia delinea due possibili scenari illustrativi delle conseguenze della pandemia su Pil, occupazione, export e turismo. A seconda dell’andamento dei contagi e del commercio mondiale, il crollo del prodotto interno lordo italiano oscilla tra il -9% e il -13% nel 2020.

Previsioni di primavera: in UE una recessione profonda e disomogenea

Premi produttivita': boom di contratti al Nord

Detassazione Premi produttivitàSecondo gli ultimi dati del Ministero del Lavoro, è il Nord ad usufruire maggiormente della tassazione agevolata dei premi di risultato.

Agenzia Entrate - chiarimenti su detassazione premi di risultato

Dl rilancio: il superbonus stimolera’ la domanda rischiando di uccidere le PMI

Superbonus - Photo by Juhasz Imre from PexelsSicuramente ambizioso e unico, il superbonus del 110% incluso nel decreto rilancio per svecchiare e migliorare sotto il profilo energetico e sismico il parco immobiliare italiano ha qualche lacuna che rischia di affossare le imprese del settore, soprattutto le più piccole. 

> Cos'è e come funziona il superbonus del 110% introdotto dal decreto rilancio

Intelligenza artificiale: CepItalia, una valutazione sulla strategia UE

Intelligenza artificialeE' dedicata alla strategia europea sull'intelligenza artificiale la prima pubblicazione in lingua italiana di CepItalia, la sede italiana del Centro Politiche Europee, specializzato in analisi della regolamentazione nell'Unione europea.

Intelligenza artificiale e non solo: Bruxelles presenta il piano per il futuro digitale

Spesa fondi UE: a che punto siamo arrivati ad aprile 2020?

In un periodo in cui i fondi europei ancora liberi e già in tasca all’Italia sono destinati a giocare un ruolo strategico contro la crisi economica causata dal coronavirus, due nuove infografiche dell’Agenzia di coesione raccontano l’avanzamento della spesa certificata di questi fondi al 30 aprile 2020.

CRII+: i fondi UE disponibili subito contro il Covid-19

Previsioni di primavera: in UE una recessione profonda e disomogenea

La pandemia ha causato danni economici in tutto il mondo e quest’anno l’economia dell’UE, nonostante le risposte senza precedenti messi in campo sia a livello europeo che nazionale, subirà una recessione di proporzioni storiche. Tuttavia sia i danni che la ripresa saranno diversi in ogni paese e per l’Italia il rischio è di un crollo del Pil al -9,5%.

Covid-19: UE e imprese a confronto su Recovery fund e le altre misure europee

Sace: export in ripresa in autunno, soprattutto per alcuni settori

Uno studio di Sace fa il punto sulle esportazioni italiane e stima una ripresa dell’export per l’autunno, trainata da farmaceutico e agroalimentare e indirizzata anzitutto verso Germania e Cina.

Coronavirus: cosa prevede il decreto Cura Italia per l'export

Covid-19, la ripartenza potrebbe essere rapida

Luigi TroianiMarc Bloch, Fernand Braudel e Jacques Le Goff. Sembra strano, ma in tempi di emergenza è più vivo, e anche più stabile, l'insegnamento delle Annales che quello di Dornbusch e Fisher.

I contributi a fondo perduto non esistono

Andrea GalloColoro che prevedono, non hanno conoscenza.

Konrad Lorenz, Nobel per la medicina, disse che "Ogni uomo ha un campo di conoscenza sempre più ristretto nel quale egli deve essere esperto per poter competere con le altre persone. Lo specialista conosce sempre più cose su sempre meno argomenti e alla fine conosce tutto di niente."
Una conoscenza troppo specialistica forse non porta all'ignoranza ma sicuro non permette di considerare e risolvere il problema nel suo insieme.

Pagina 1 di 104

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.