Ristori quater: prorogato bonus lavoratori sport. Più risorse per associazioni dilettantistiche

Decreto Ristori SportProrogata l'indennità da 800 euro per i lavoratori dello sport e incrementato il Fondo a sostegno delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche. Sono le misure previste dal decreto Ristori quater per aiutare il mondo sportivo dopo le ultime restrizioni per contenere l'aumento dei contagi da Covid-19.

> Cosa prevede il decreto Ristori quater

Il decreto Ristori 4 dà continuità alle misure per lo sport già adottate dal governo con i precedenti provvedimenti per l'emergenza Covid-19.

Bonus da 800 euro per i lavoratori dello sport

Già previsto dal dl Cura Italia e dal dl Rilancio, il dl Ristori quater reitera per il mese di dicembre il bonus per i lavoratori dello sport, che è stato elevato da 600 a 800 euro dal decreto Ristori Uno (dl 137-2020).

L'indennità è rivolta ai lavoratori del mondo dello sport titolari di rapporti di collaborazione con il Coni, il Comitato Italiano Paralimpico, le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate, gli Enti di Promozione Sportiva e le Società e Associazioni sportive dilettantistiche, riconosciuti dal Coni e dal Comitato Paralimpico.

Associazioni e società sportive dilettantistiche: il fondo sale a 95 milioni

Il dl Ristori quater eleva da 50 a 95 milioni la dotazione del Fondo unico per il sostegno delle associazioni sportive e società sportive, istituito dal decreto Ristori Uno

Le risorse sono utilizzate per l’adozione di misure di sostegno e ripresa delle associazioni e società sportive dilettantistiche che hanno cessato o ridotto la propria attività istituzionale a seguito dei provvedimenti statali di sospensione delle attività sportive.

Coronavirus e sport: i contributi per palestre, piscine e impianti sportivi

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.