Assegni di ricerca CNR

Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
Consiglio Nazionale Ricerche

Descrizione

Assegni di ricerca CNR (Consiglio Nazionale Ricerca) a tempo determinato per dare la possibilità a studiosi e ricercatori qualificati di collaborare ad attività di ricerca.

Gli Organi di ricerca del CNR limitatamente allo svolgimento di programmi i cui oneri siano a carico di finanziamenti esterni, ivi compresi quelli concernenti programmi/progetti di ricerca svolti in regime di compartecipazione (es. fondi Unione Europea), bandiscono selezioni per titoli e colloqui per l'assegnazione di "assegni per la collaborazione ad attività di ricerca" a tempo determinato.
L'intero procedimento è a cura dell'Organo di ricerca.

Requisiti richiesti ed incompatibilità:

  • gli assegni di ricerca sono destinati a cittadini italiani o di altro Stato che abbiano una specifica e documentata esperienza in attività di ricerca e che siano in possesso del diploma di laurea o del titolo di dottore di ricerca, o di analogo titolo accademico conseguito all'estero preventivamente riconosciuto in Italia secondo le modalità previste dalla normativa vigente.
  • gli assegni possono essere conferiti, ai sensi dell’art. 51, comma 6, della legge n. 449/1997 al dipendente in servizio presso amministrazioni pubbliche purchè sia collocato in aspettativa senza assegni.
  • non possono essere titolari di assegni di ricerca i dipendenti del CNR con contratto a tempo indeterminato ovvero determinato, il personale di ruolo in servizio presso gli altri soggetti di cui all'art. 51, comma 6, della citata legge n. 449/97, nonchè coloro che sono iscritti a corsi universitari post-laurea.
  • gli assegni di ricerca non sono cumulabili con borse di studio a qualsiasi titolo conferite dal CNR o da altri enti e istituzioni di ricerca, tranne quelle utili ad integrare l'attività di ricerca dei titolari di assegni con soggiorni all'estero, concesse dal CNR o da istituzioni nazionali o straniere, né con assegni e sovvenzioni di analoga natura.
  • al titolare degli assegni medesimi è consentita la frequenza di corsi di dottorato di ricerca che non diano luogo a corresponsione di borse di studio.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Turismo, Servizi, ICT, Bancario - Assicurativo, Energia, Agricoltura, Pesca e Affari marittimi, Sanità, Cultura, Farmaceutico, Alimentare
Finalita'
Ricerca, Formazione
Ubicazione Investimento
Nazione:
  • Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo

L'importo annuale lordo degli assegni di ricerca è compreso tra un minimo di € 16.138 e un massimo di € 19.367.

Tempistica investimento

La durata degli assegni è variabile ma non può superare gli otto anni, ovvero quattro anni se il titolare sia in possesso del titolo di dottore di ricerca.

Per conoscere i bandi in corso consultare i Links.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.